Ravioli di carne al profumo di salvia

lunedì 29 ottobre 2012
Buon inizio di settimana a tutti, anche se con qualche ora di ritardo rispetto al solito perché sono di rientro dal “Salone del gusto” di Torino. Ho pensato di fare un piccolo reportage di quello che ho visto ed assaggiato, per coinvolgervi e farvi venire la voglia di andarci alla prossima edizione… nel 2014! Ma vi posso assicurare che non è facile, tante sono le cose che ho visto, assaggiato, odorato, conosciuto. Ma spero di farcela presto.

Intanto voglio darvi, come di consueto, la ricetta della settimana, quella della pasta ripiena che mi sono portata da Torino, fatta da un artigiano di Mondovì (CN), quindi Piemonte, semplicemente condita con burro fuso profumato con la salvia del mio orto e tanto, ma tanto, Parmigiano reggiano, quindi Emilia Romagna. Buona proprio per la sua semplicità! So già che molti di voi diranno: “Sì, va bene, e mo’ mi metto a fare da me la pasta ripiena…”. Perché no? Potreste farne una bella scorta in un’unica soluzione e surgelarla a strati, per poterla consumare quando ne avrete voglia e darla da mangiare ai vostri figli, tranquilli perché sapreste quale carne ci mettete dentro, con quali uova fareste la pasta, con quale farina. Vi siete mai chiesti da dove viene la farina della pasta che mangiate? Cominciate a porvi qualche domanda sul cibo e consumate prodotti più naturali, meno raffinati, ma soprattutto prodotti italiani, quando è possibile anche locali!


Ravioli di carne al profumo di salvia  


Ingredienti per la pasta 

3 uova;
300 g. di farina 0.

Setacciate la farina e formate una fontana sul tagliere, nel centro mettete le uova intere che avrete prima rotto una alla volta in una ciotola; con l’aiuto di una forchetta sbattete le uova, incorporando man mano la farina, poi prendetela tutta e impastate. Una volta ben amalgamato, lasciate riposare l’impasto  coperto sotto una ciotola  per mezz’ora circa.
Tirate man mano la pasta in una sfoglia molto sottile, formate delle strisce rettangolari, mettete delle palline di ripieno ben distanziate, coprite con altre strisce di pasta sottile, pressate ai lati del ripieno per far uscire l’aria,  con una rotella dentata tagliate dei quadrati di circa 3 cm. (vi consiglio di non stendere le strisce di pasta tutte insieme, altrimenti la pasta si asciuga ed è poi difficile formare i ravioli).


Ingredienti per il ripieno

150 g di polpa di maiale macinata; 
100 g di prosciutto crudo macinato; 
50 g di mortadella macinata; 
150 g di Parmigiano reggiano grattugiato; 
un tuorlo d’uovo; 
sale e pepe; 
noce moscata; 
una noce di burro.

Sciogliete il burro (potete sostituire con olio extra vergine) in una padella e rosolate la carne di maiale macinata, appena cambia colore, spegnete e lasciare raffreddare.
Amalgamate insieme alla carne rosolata, il prosciutto crudo e la mortadella precedentemente macinati, il tuorlo, il sale, una macinata di pepe, la noce moscata ed il parmigiano reggiano. Mescolate bene e fatene un composto piuttosto asciutto.


Preparazione 

Cuocete i ravioli in brodo bollente, scolateli con una schiumarola e fateli insaporire in una padella capace dove avrete fuso del burro di buona qualità, profumato con delle foglie di salvia fresca. Servite subito con una bella spolverata di Parmigiano Reggiano. Buon appetito!

P.S.: Ora cominciamo ad aver voglia di brodo, che ci torna utile anche quando vogliamo cuocere della pasta ripiena come questa. Fate così: in un tegame alto mettere l’acqua fredda necessaria a coprire abbondantemente la carne, ½ kg di manzo mista, fate bollire dolcemente. Togliete piano la schiuma che si forma in superficie, unite una costa di sedano, una carota, qualche gambo di prezzemolo, una cipolla, poco sale grosso e cuocete a fuoco moderato finché si riduce della metà. Una volta raffreddato e messo nelle bottiglie piccole di acqua minerale, sarà un’ottima riserva per risotti, cottura di paste ripiene ecc…


A cura di Anna Maria Chirone Arnò 

Seguitemi su Facebook. Per chiarimenti scrivete a info@ilgustodeltacco.it 
Altri articoli di "Salento a tavola"
Salento a tavola
30/06/2016
La ricetta è una rivisitazione di uno dei piatti ...
Salento a tavola
01/06/2016
Due piatti freddi di sicuro effetto: ecco la tartara di ...
Salento a tavola
25/03/2016
Buona Pasqua a tutti con la ricetta del “sartù ...
Salento a tavola
26/02/2016
Buongiorno a tutti! Oggi parto da lontano… Sapete ...
Al Cinema Bellarmino di Taranto arrivano le “Giornate del Cinema Horror”:  anteprima il 31 ...