Taranto candidata ai Giochi del Mediterraneo 2025, Lezzi: “Rilancio del territorio”

martedì 27 novembre 2018
La cittadina è stata scelta per contribuire a definire una nuova visione di sviluppo ecosostenibile della città e dell'intero territorio jonico-salentino.

Sarà Taranto la candidata italiana ai XX Giochi del Mediterraneo 2025. Una scelta che nasce nell'ambito del Piano Strategico, promosso dalla Regione Puglia e dal Comune di Taranto, per contribuire a definire una nuova visione di sviluppo ecosostenibile della città e dell'intero territorio jonico-salentino. Come è già successo per altre esperienze positive di riconversione di aree urbane in crisi (Glasgow, Bilbao, Barcellona, Torino) un grande evento di rilevanza mediatica e di forte aggregazione identitaria e territoriale può costituire un obiettivo fondamentale per dare fiducia e unitarietà al lavoro di squadra.

“Il governo -ha spiegato il Ministro per il Sud, Barbara Lezzi- oggi ha deciso di candidare Taranto per ospitare i Giochi del Mediterraneo del 2025. Questa opportunità può diventare addirittura strategica per il futuro della città, per il rilancio di un territorio che merita di essere sostenuto. Il governo ha il dovere di intervenire e di promuovere questo rilancio e Taranto ha il diritto di costruire un futuro diverso per sé e per i propri figli. Dobbiamo puntare sulla valorizzazione della ricchezza storica, culturale, ambientale della città senza dimenticare l’importanza del porto e del comparto ittico e agricolo. Al di là dell’evento sportivo, già di per sé molto importante, questo appuntamento può diventare l’occasione per promuovere interventi migliorativi e di sviluppo, che si possono innestare all’interno del processo di riconversione al quale questo governo sta lavorando. Oggi è stato stabilito che verrà costituito un comitato promotore per Taranto 2025 al quale parteciperanno tutti gli attori che possono apportare un contributo. Ringrazio il sottosegretario Giorgetti, il Sindaco di Taranto e tutti i partecipanti all’incontro di oggi per aver manifestato una unità di intenti e uno spirito di collaborazione che rafforzano questa candidatura. Il difficile comincia adesso, ma questa è anche una sfida appassionante.

“Ringrazio il Ministro Lezzi e il sottosegretario alla Presidenza del Consiglio Giancarlo Giorgetti, con delega allo sport e Cipe, per aver accolto e sostenuto la proposta della Regione Puglia di candidare la Città di Taranto per ospitare i Giochi del Mediterraneo nel 2025”.

Lo afferma il Presidente della Regione Puglia Michele Emiliano appena appresa la notizia del via libera da parte del Governo alla candidatura della città ionica per i Giochi del Mediterraneo che si terranno nel 2025.

“I Giochi del Mediterraneo – ha continuato il Presidente – sono un grande evento di rilevanza mediatica e una grande opportunità di cambiamento di una città splendida come Taranto. I Giochi possono essere il segno di una rinascita che è già in atto e riguarda la cultura, l’economia, le bellezze di un territorio, che rivendica con orgoglio la propria storia e i propri talenti. È un’occasione unica per integrare temi fondamentali per il suo futuro sviluppo, quali l’accessibilità e la connessione delle infrastrutture di trasporto (porto, aeroporto, viabilità e rete ferroviaria), i processi di rigenerazione urbana, bonifica ambientale e valorizzazione delle bellezze storiche, archeologiche e paesaggistiche, sviluppando l’economia culturale ed il turismo. Unitamente all’economia del mare, alle filiere produttive tradizionali del territorio e a quelle più innovative”.

In questo processo risulta fondamentale, secondo Emiliano “operare in maniera sinergica tra le istituzioni locali, regionali, statali e le forze economiche e sociali”.

“Taranto – ha concluso il Presidente della Regione – merita i Giochi del Mediterraneo, merita che si aprano subito i cantieri di una nuova rinascita”.


 
Altri articoli di "Società"
Società
07/12/2018
La portaerei della Marina Militare è entrata nel ...
Società
19/10/2018
 Lo annunciano fonti della Asl di Lecce: il ...
Società
19/10/2018
Tra sabato 27 e domenica 28 si dormirà un'ora in più. Un referendum europeo ...
Società
18/10/2018
 La tragedia lunedì a Castellaneta Marina. La ...
Al Cinema Bellarmino di Taranto arrivano le “Giornate del Cinema Horror”:  anteprima il 31 ...