Ilva, "Si dimettano tutti gli eletti a Taranto, voti rubati": l'attore Riondino contro i 5S

lunedì 10 settembre 2018
In un'intervista a Repubblica, l'attore lancia strali contro il M5S: "Tradimento delle promesse in campagna elettorale".
 
All'indomani dell'accordo con ArcerolMittal su Ilva, esplode la rabbia dell'attore Michele Riondino. Impegnato da tempo in battaglie per la salvaguardia della salute di Taranto e  contro l'inquinamento di Ilva, l'organizzatore del 1° maggio tarantino lancia strali in direzione degli eletti tra le fila del M5S a Taranto. In un'intervista a Repubblica, chiede difatti le dimmisioni di tutti gli eletti sul territorio: ""Penso che quello messo in atto sia un vero e proprio tradimento delle promesse fatte in campagna elettorale, dovrebbero dimettersi tutti"
Altri articoli di "Ambiente"
Ambiente
14/01/2019
L'inviata delle Iene, madrina della campagna per oncologia pediatrica, insignita oggi ...
Ambiente
29/11/2018
Il bando di gara internazionale prevede l'ammissione ai lavori di bonifica del Mar ...
Ambiente
16/11/2018
L'operazione disposta dalla Procura di Lecce nell'ambito ...
Ambiente
30/10/2018
L'operazione tra Statte e Taranto: nella discarica  5 ...
Al Cinema Bellarmino di Taranto arrivano le “Giornate del Cinema Horror”:  anteprima il 31 ...