Maltempo nel weekend: raffiche di scirocco e mareggiate

venerdì 16 marzo 2018
L'Italia meridionale resterà ancora per qualche giorno sotto l'influenza di correnti miti africane, da domenica le temperature tenderanno a diminuire con maggiori possibilità di piogge.

Nei prossimi giorni si complicherà ulteriormente il quadro configurativo sullo scacchiere europeo. La vasta e profonda depressione atlantica attualmente presente poco a ovest della Gran Bretagna continuerà a pilotare correnti umide e instabili verso il Mediterraneo che rinnoveranno condizioni meteorologiche molto perturbate sull'Italia. Intanto un mite richiamo africano interesserà il sud Italia spostandosi gradualmente verso il Mediterraneo orientale.

Allo stesso tempo, la formazione di un'alta pressione dinamica sulla penisola scandinava permetterà a un nucleo di aria gelida proveniente dall'area baltica di raggiungerà l'Europa centrale dove alimenterà una vasta area depressionaria che stazionerà sul Mediterraneo per tutto il weekend e probabilmente anche per gran parte della prossima settimana rinnovando condizioni di freddo e maltempo.

Su Puglia e Basilicata il fine settimana sarà caratterizzato prima da variabilità e poche piogge con clima mite mentre da domenica il tempo sarà più instabile e temperature in calo.

Venerdì: residui piovaschi al primo mattino, mentre il resto della giornata trascorrerà con tempo variabile e basso rischio di precipitazioni. Temperature in netto aumento con punte oltre i 20 gradi in particolare su foggiano, bat e materano. Soffieranno forti venti di scirocco con raffiche fino a 60-70 km/h sul Salento in serata.

Sabato: Molte nuvole e qualche pioggia, soprattutto tra tarda mattinata e pomeriggio: si tratterà di fenomeni deboli e irregolari che riguarderanno soprattutto foggiano, melfese e Puglia adriatica. Temperature in lieve calo sui settori tirrenici e settentrionali, stazionari con punte ancora fino a 20 gradi su Puglia centro-meridionale e settore ionico. Provvisoria rotazione dei venti dai quadranti settentrionali.

Domenica: Cieli nuvolosi ovunque con maggiori possibilità di piogge nella seconda parte della giornata in primis sulla Lucania occidentale e in seconda battuta sul resto del territorio. Temperature in sensibile calo, anche di 4-5 gradi rispetto ai giorni precedenti con venti che torneranno a soffiare dai quadranti occidentali.

La nuova settimana probabilmente si aprirà all'insegna del tempo perturbato con piogge più diffuse mentre le temperature tenderanno a diminuire progressivamente fino a tornare sotto la media stagionale. A metà settimana non è da escludere una moderata e veloce ondata di freddo ma si tratta di una tendenza da confermare.

MeteOne

 
Altri articoli di "Meteo"
Meteo
17/07/2018
 Una debole perturbazione atlantica porrà fine all'ondata di caldo sulle ...
Meteo
16/07/2018
L'anticiclone africano continua a dirottare aria molto calda in quota sulle nostre ...
Meteo
13/07/2018
 Si apre una nuova giornata prettamente estiva. L'espansione dell'anticiclone ...
Meteo
09/07/2018
 Prima parte di settimana con bel tempo ma ancora vivaci venti da nord. ...
Vendite online per il festival che animerà la valle dal 13 luglio al 4 agosto. È aperta la vendita ...