Vaccino anti meningococco B gratuito per i nati dal 2003, ok della Regione

martedì 24 gennaio 2017
 Lo ha comunicato ieri il presidente Michele Emiliano. Sarà sufficiente prenotarsi alla Asl di riferimento. 

Il vaccino contro il meningococco B sarà gratuito per tutti i nati a partire dal 2003 e fino al 2013. Lo ha deciso ieri la Commissione regionale per i vaccini: la comunicazione ufficiale è arrivata dal presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano, e dal direttore del dipartimento Salute e benessere sociale della Regione Puglia, Giancarlo Ruscitti.

Per fare il vaccino sarà sufficiente che la famiglia effettui una prenotazione presso il centro di riferimento della Asl. Non ci saranno spese nemmeno per vaccinare, sempre contro il ceppo B, i nati dall’inizio del 2017 e dal 2014 in poi, l'unica differenza è che le famiglie degli appartenenti a queste due fasce anagrafiche di età saranno chiamate direttamente dalla Asl. La priorità data ai nati del 2017 si deve al fatto che la percentuale più alta di malattia invasiva si concentra nel primo anno di età.

“Si conclude positivamente dunque, l’iter avviato grazie ad un emendamento da me presentato, e condiviso da tutto il gruppo Cor in regione, su spinta di un gruppo di mamme che chiedevano una nuova disposizione legislativa per i loro figli – commenta il consigliere regionale Renato Perrini -era necessaria per infondere loro serenità, sebbene sia giusto precisare che in Puglia non vi è nessuna emergenza meningite; non posso però che ritenermi soddisfatto del risultato raggiunto”

 
Altri articoli di "Sanità"
Sanità
15/09/2017
Al SS Annunziata intervento di craniotomia da manuale: il ...
Sanità
29/08/2017
I militari, durante un giro di controlli nei nosocomi della Asl di Taranto, hanno trovato ...
Sanità
10/08/2017
Ludovico Vico: “Si faccia chiarezza sul livello di ...
Sanità
21/02/2017
 Il progetto, unico nel suo genere, è stato ...
La XXV stagione “Eventi musicali” dell’Istituzione Concertistica Orchestrale “Magna ...