Natuzzi, salta l'accordo con i sindacati: sciopero e sit-in a Roma

mercoledì 12 ottobre 2016

L'azienda pugliese conferma il licenziamento di 330 dipendenti. Domani sciopero dei dipendenti davanti al Mise.

Feneal Uil, Filca Cisl, Fillea Cgil di Puglia e Basilicata, unitamente alle Rsu del gruppo Natuzzi confermano le azioni di lotta già annunciate a seguito della incomprensibile decisione tenuta dalla Natuzzi presso la Direzione Provinciale del Lavoro di Taranto sulla conferma dei 330 licenziamenti.

Domani 13 ottobre 2016, in concomitanza della convocazione della Cabina di regia che si terrà presso il Mise a Roma, è stata proclamata una giornata di sciopero.

Da Santeramo in Colle, con partenza a mezzanotte davanti allo stabilimento di Iazzitiello, partiranno dei pullman di lavoratori che terranno un sit-in davanti al Mise a sostegno della vertenza Natuzzi.

 


 

Altri articoli di "Economia e lavoro"
Economia e lavoro
01/10/2020
Arriva una buona notizia per l'indotto Arcelor Mittal. “Una nota positiva in un ...
Economia e lavoro
26/07/2020
La Fiom Cgil di Taranto consegue, avvalendosi del patrocinio del suo avvocato ...
Economia e lavoro
22/07/2020
TARANTO - L'incertezza regna sovrana sul futuro dei ...
Economia e lavoro
22/07/2020
Al via il primo appuntamento sabato 25 luglio, a partire ...
Al Cinema Bellarmino di Taranto arrivano le “Giornate del Cinema Horror”:  anteprima il 31 ...