Il pugliese Dario Rizzo è il vincitore della terza edizione di Optima Erasmus

mercoledì 27 luglio 2016
Il ragazzo leccese è stato il più votato nella sua esperienza Erasmus in Inghilterra. Oltre alla borsa di studio speciale riceverà un premio strettamente legato alle sue attitudini personali e professionali.

È Dario Rizzo di 25 anni, originario di Surano in Provincia di Lecce, il vincitore della terza edizione di Optima Erasmus, il primo “#Sociality” dedicato agli studenti immatricolati nelle università italiane e spagnole vincitori di borsa Erasmus 2015-2016, lanciato da Optima Italia S.p.A., multiutility italiana attiva nel mercato dell’energia e delle telecomunicazioni. Iscritto alla facoltà di Economia e gestione degli intermediari finanziari dell’Università di Siena, Dario ha vissuto la sua esperienza Erasmus di quattro mesi a Reading, in Inghilterra. 

Inizialmente candidato insieme ad altri 500 ragazzi vincitori di borsa Erasmus, lo studente leccese ha superato due prove, un contest online e un casting di fronte a una giuria di esperti. I sei finalisti hanno così potuto partecipare alla terza edizione raccontando quotidianamente la loro esperienza di vita e di studio all’estero su una piattaforma sviluppata ad hoc 
dove il popolo del web e la giuria hanno votato e giudicato la creatività del loro racconto multimediale fatto di post, immagini e video realizzati direttamente dalle città di destinazione.  Alla fine Dario è risultato il vincitore totalizzando un ‘Sociality-KI’ - il punteggio accumulato grazie ai voti e ai commenti ricevuti - pari a 44.112, precedendo Fabio Partipilo con 36.725 e Ruxandra Grigoras con 13.688.Oltre alla borsa di studio speciale, Optima Italia assegnerà a Dario un premio strettamente legato alle sue attitudini personali e professionali.

Inoltre, tornato in Italia dove ha iniziato a Siena una Summer School in “Communication in a global context” della Purdue University (USA), Dario, insieme ad altri 3 studenti finalisti, dal 15 luglio ha preso parte al Dream Team Giffoni Innovation Hub, un gruppo di studenti provenienti da varie parti del mondo e chiamati a sviluppare progetti, prototipi e item per il mercato della digital education e del digital learning, nell’ambito del tradizionale appuntamento del Giffoni Film Festival, in corso a Giffoni Valle Piana fino al 24 luglio.

“Optima Erasmus è stata un’esperienza di profondo arricchimento personale e professionale. Mi sono confrontato con realtà, culture e ambienti di lavoro diversi e questo mi ha permesso di allargare i miei orizzonti e di trovare tanti stimoli per proseguire il mio percorso di formazione”, commenta  Dario Rizzo. “Grazie alla mia passione per lo storytelling, la fotografia e i video, ho sin da subito coinvolto e raccontato le mie esperienze a tutti quelli che mi conoscevano e a quelli che mi seguivano. Ho cercato di esser me stesso, senza cercare colpi a sorpresa. Chi mi conosceva ha apprezzato, chi non mi conosceva lo ha riconosciuto. L’esperienza con Optima Erasmus mi ha permesso pertanto di conoscermi di più, capire meglio le mie attitudini ed effettuare una scelta più ragionata sul mio futuro, accademico e professionale”.

 

Altri articoli di "Università"
Università
27/09/2016
L’alta scuola di formazione in Beni archeologici e ...
Università
04/08/2016
A istituirlo sono il Politecnico di Bari, l’Università degli Studi di Bari e ...
Università
21/06/2016
Si terrà all’università di Foggia e prepara alle professioni ...
Università
13/05/2016
“Tutta la partita legata alla presenza e allo ...
La XXV stagione “Eventi musicali” dell’Istituzione Concertistica Orchestrale “Magna ...