Piano di riordino, Labriola: «Per Taranto un sistema sanitario autonomo, l'idea della Regione è un pasticcio»

lunedì 30 maggio 2016
Uno stralcio della situazione tarantina dal piano di riordino ospedaliero regionale porterebbe a una azione più incisiva per la soluzione dei problemi della provincia ionica.

Vincenza Labriola, deputata del gruppo misto, lancia la sua proposta per superare i tanti problemi che, a suo dire, arriveranno dal piano di riordino e che si sommerebbero a quelli già esistenti.

«La riforma della sanità pugliese, come concepita a tavolino nei palazzi della Regione, rimane un grosso e pericoloso pasticcio, che è necessario affrontare e superare con il dovuto buon senso. Per quanto concerne Taranto e la sua provincia, è infatti doveroso dar vita ad un sistema sanitario autonomo, estrapolando la sanità tarantina dal piano regionale. A una situazione emergenziale, e quella della città ionica lo è da troppo tempo, bisogna rispondere con soluzioni straordinarie».

Labriola non manca di ricordare come la presenza dell'Ilva nel capoluogo ionico peggiori le condizioni di salute dei cittadini rispetto a quelle di altri territori e, quindi, faccia emergere la necessità di un servizio sanitario all'altezza e a misura dei tarantini.

«Ilva continua a inquinare e a fare ammalare Taranto, e le patologie respiratorie e oncologiche sono in drammatico aumento – prosegue Labriola –, mentre le promesse bonifiche tardano a venire. Il futuro dei tarantini è ingiustamente legato a quello di un’azienda che rimane pericolosa, a fronte di questo terribile scenario si garantisca almeno un servizio sanitario realmente efficiente. Basta tagli, basta razionalizzazioni irrazionali. Taranto ha bisogno di altro».
Altri articoli di "Sanità"
Sanità
29/09/2020
Il presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano sulla ...
Sanità
11/08/2020
La provincia di Taranto è stata solo sfiorata dal ...
Sanità
01/07/2020
PUGLIA - Oggi lunedì 1 luglio 2020 in Puglia, sono ...
Sanità
29/06/2020
Il consigliere regionale di Fratelli d’Italia, Renato Perrini, denuncia il ...
Al Cinema Bellarmino di Taranto arrivano le “Giornate del Cinema Horror”:  anteprima il 31 ...