Comes Taranto riscatto Ndriollari: "Dopo Castelvetrano qualcosa è cambiato"

venerdì 25 marzo 2016
Crederci fino in fondo. La Comes Taranto ha questo obbiettivo che è stato rinfrancato dalla prestazione buona di sabato contro Giavì Pedara. Non solo: restare attaccati al treno playoff in questo momento della stagione è fondamentale. Infatti, dopo la sosta non ci saranno più soste e si arriverà fino in fondo, con scontri diretti e match con formazioni di metà classifica. Ma proprio la voglia di voltar pagina da parte della squadra e lavorare partita per partita sembra essere diventata un punto a favore della rincorsa delle ioniche. Un aspetto che Denis Ndiollari rimarca nella settimana di sosta del campionato e che ha visto, nell'ultimo match, salire di livello di prestazione la stessa palleggiatrice della Comes Taranto. "In effetti qualcosa dentro noi è cambiata dalla gara contro Castelvetrano. Ci siamo guardate un po' tutte negli occhi e abbiamo cercato di capire cosa non stesse funzionando al massimo. È stato come se tutte dovessimo dare di più. Qualcuna, come me, ha avuta una reazione d'orgoglio da dimostrare sia durante gli allenamenti, sia quando il nostro coach ci chiama in causa. Quindi non potevamo che dare delle dimostrazioni e i complimenti ricevuti nel post gara non possono che essere motivo di orgoglio e punto di partenza per tutte noi".
La vittoria per 3-0, come detto, è stata fortemente voluta per dimostrare che questa squadra può far sua l'intera posta in palio anche di rincorsa, come accaduto nei primi due set e in parte del terzo. "Abbiamo reagito bene agli inizi di alcuni set non dei migliori ma, proprio questo orgoglio e questa voglia di superare le difficoltà, ci ha portati a vincere. Certo, era importante conquistare 3 punti perché ora c'è la sosta e possiamo rimanere lì nella zona migliore della graduatoria. Ma continuiamo a vivere giornata dopo giornata, come è giusto che sia".
Reggio Calabria sarà la prossima avversaria, prima della trasferta contro la capolista Modica. "Come appena detto - spiega Ndriollari - giochiamo match dopo match. Sappiamo che il calendario ci proporrà delle gare impegnative, ma questa scossa che c'è stata dentro di noi può rappresentare un arma in più da mettere in campo in occasione di queste gare che concluderanno la regular season e poi, se arriveremo, per i playoff promozione".

Fine settimana di pausa dagli impegni agonistici e il Direttore Generale, Luigi Lucchese, saluta l'intero gruppo e gli addetti ai lavori in occasione dell'imminente festività di Pasqua. "A nome di tutta la società spero che questi giorni per tutte le nostre giocatrici, lo staff, gli appassionati, siano giorni realmente di pace e riflessioni, utili per il rush finale della nostra stagione che, speriamo, possa regalarci tante soddisfazioni proprio in coda. Rivolgo a nome della Comes Tempesta Taranto gli auguri di una Santa Pasqua e, tra 7 giorni, inizierà un periodo intenso che dovrà essere contrassegnato dalla grande voglia di riscatto da parte di tutti noi per il raggiungimento degli obbiettivi stabiliti".
 
Altri articoli di "Altri Sport"
Altri Sport
25/06/2016
E' stata presentata nei giorni scorsi a Taranto, presso la ...
Altri Sport
24/06/2016
Il “derby pugliese” con il brindisino Tony ...
Altri Sport
24/06/2016
Doppio importante appuntamento per la Scuola ...
Altri Sport
17/06/2016
Serata dedicata anche al tema delicato della violenza sulle ...
Seconda tappa del tour 2016 di “Voci nella notte”, sfavillante tavolozza di varia umanità. ...