Adiconsum e Cisl promuovono la piantumazione di nuovi alberi di quercia a Taranto

giovedì 24 marzo 2016
Ricorrendo il 15 marzo, in tutto il territorio dell’Unione, la Giornata europea del consumatore, istituita dal Comitato Economico e Sociale  della UE nel 1999, l’Adiconsum – Associazione dei Consumatori, promossa dalla Cisl – ha chiesto e ottenuto dal comune di Taranto, di poter piantare 20 alberi di quercia.
  
L’evento già rinviato nei giorni scorsi, a causa degli eventi atmosferici che hanno interessato il Capoluogo, d’intesa con lo specifico dipartimento comunale è stato riprogrammato per domani, venerdì 25 marzo, con inizio alle 9.30, in viale Unicef (lungo lo spartitraffico a destra del rondò).
“Il significato dell’iniziativa – sottolineano congiuntamente la Cisl e l’Adicondum Taranto Brindisi - è coerente con la vertenzialità sindacale in atto per una ottimale qualità della vita dei cittadini di Taranto nell’intero tessuto urbano, per la sostenibilità del sistema industriale e produttivo della Città e del territorio, come anche per rendere ulteriormente attrattivo il Capoluogo nonostante l’attuale, persistente sofferenza economica ed occupazionale che l’attanaglia.”
 
Altri articoli di "Società"
Società
17/09/2016
Si scrive MarePolis, si legge Taranto. O, almeno, questo ...
Società
16/09/2016
Un piccolo gesto per continuare ad urlare che la violenza non è un fatto privato, ...
Dal Blues passando per il Rock'n' roll, al Soul, dal Funk alla Motown per approdare al Pop. Le migliori hit di sempre, ...