MarTa, Labriola: "Orgoglio della città, simbolo di una Taranto che ce la può fare"

martedì 22 marzo 2016
“Il Museo archeologico di Taranto rappresenta una delle perle del circuito museale nazionale, luogo che lo scrupoloso lavoro della direttrice Eva Degl’Innocenti sta rendendo sempre più prezioso. Il MarTa è orgoglio di una città che vuole riscattarsi, che vuole essere conosciuta e apprezzata dai turisti ben oltre i fatti della cronaca e la seppur drammatica vicenda Ilva”, afferma l’onorevole Vincenza Labriola, del gruppo Misto alla Camera, al termine di un incontro con la direttrice del museo.
“Il museo è il fiore all’occhiello di una Taranto che ha il diritto di affrancarsi e che deve rientrare nella programmazione turistica regionale insieme agli altri capoluoghi pugliesi – prosegue Labriola –. L’auspicio è che la Regione ci aiuti a cambiare il volto alla nostra città, scegliendo percorsi virtuosi, puntando su un turismo di qualità, nazionale ed estero. Chi viaggia tra la Puglia e la Basilicata, tra i Trulli, il nostro mare e i sassi di Matera, deve sapere che a Taranto ha sede uno dei musei più importanti della Penisola, e deve essere invitato a farvi visita. E dal museo alla città vecchia, alle nostre chiese, alle nostre tradizioni, alle nostre cucine, il passo è davvero breve”.
Altri articoli di "Turismo"
Turismo
30/06/2016
L’assessore regionale allo Sviluppo economico e ...
Turismo
30/06/2016
Il porto di Taranto sta consolidando sempre più il ...
Turismo
24/06/2016
Pulsano ha un nuovo centro di Informazione e Accoglienza ...
Turismo
22/06/2016
Il turismo  salverà Taranto? Difficile ...
Seconda tappa del tour 2016 di “Voci nella notte”, sfavillante tavolozza di varia umanità. ...