Sportelli sul patto Matera-Taranto: "Atto concreto nel solco dello sviluppo e della coesione territoriale"

venerdì 11 settembre 2015
"L’intesa tra i Comuni di Taranto e Matera, siglata dai sindaci Stefàno e De Ruggieri, è un importante atto positivo di collaborazione istituzionale e di attenzione per la promozione dei rispettivi territori, la valorizzazione delle risorse culturali e lo sviluppo turistico". Queste le considerazioni del presidente della Camera di Commercio di Taranto, Luigi Sportelli, sulla coesione tra Matera e Taranto per la valorizzazione culturale e sociale dei due territori.
 
"Finalmente anche la componente politico-istituzionale riconosce l’importanza di queste attività e si avvia a procedere operativamente su tale strada come ha già fatto il mondo economico. Il patto  -  spiega Sportelli - tra i due primi cittadini, infatti, segue il Protocollo d’Intesa tra le Camere di commercio di Matera, Taranto e Bari. I tre Enti camerali già hanno inteso fare della vicinanza geografica e culturale dei rispettivi territori il punto di forza per cogliere al meglio la grande opportunità costituita da Matera Capitale Europea della Cultura 2019. Una collaborazione vera e fattiva che, attraverso un Comitato tecnico di indirizzo composto dai rappresenti delle tre Camere di Commercio e del sistema imprenditoriale, realizza partnership tra gli operatori economici, con particolare attenzione al turismo e all’enogastronomia, al fine di indirizzare i flussi di visitatori nazionali ed esteri verso i tre territori. 
Un concreto esempio di gioco di squadra, che le tre Camere di commercio hanno già sperimentato in altre occasioni, che mette da parte i singoli interessi per costruire una rete da cui tutti i territori coinvolti potranno trarre beneficio. Un modello vincente già sperimentato in altre occasioni. All’intesa su Matera 2019, infatti, si affianca la collaborazione tra le tre Camere di commercio nel progetto Mirabilia  – European Network of Unesco Sites, un network europeo che promuove il turismo di qualità e la valorizzazione di siti e monumenti Unesco".

Insomma, il sistema camerale si è mosso con tempestività intercettando una grande opportunità di sviluppo, anche culturale, come Matera 2019 e offrendo alle imprese gli strumenti necessari per occasioni di crescita. Vedere gli enti di questi territori, in particolar modo del nostro - conclude il presidente -  sintonizzati sulla stessa lunghezza d’onda inizia a dare concretezza, a quella necessità di agire con quella coesione tante volte invocata con forza. Il comune auspicio è, quindi, quello che sempre più spesso si intraprendano e si consolidino percorsi condivisi". 

 
Altri articoli di "Taranto"
Taranto
03/11/2020
Andrea Piepoli, portavoce regionale Gioventu nazionale, ...
Taranto
14/07/2020
TARANTO - Violenze, proteste, scontri e tentativi di ...
Taranto
01/07/2020
Pubblicata la gara per l’affidamento della ...
Al Cinema Bellarmino di Taranto arrivano le “Giornate del Cinema Horror”:  anteprima il 31 ...