Taranto capitale italiana della cultura 2016-2017: al via il secondo step

giovedì 6 agosto 2015
È on line sul sito del Comune di Taranto www.comune.taranto.it, l’avviso pubblico per l’individuazione del soggetto di collaborazione alla candidatura della 2° fase di selezione al titolo di Capitale italiana della Cultura per gli anni 2016 2017.


Alla prima fase avevano presentato il dossier di candidatura al titolo 24 città. La città di Taranto ha superato la prima selezione ed ora rientra tra le dieci città candidate ammesse alle successive selezioni.
Scadenza il prossimo 15 settembre per presentare il progetto per la 2° fase di selezione. Il Sindaco di Taranto, dott. Ippazio Stefàno, ritiene che questa "È una opportunità che la città di Taranto non vuole lasciarsi sfuggire perché sviluppa energie creative e valorizza l’industria culturale nell’ottica di una maggiore coesione sociale e di una programmazione condivisa. A tal fine è stato aperto un bando pubblico al quale potranno partecipare i soggetti interessati a concorrere con i propri dossier. Con questo avviso il Comune di Taranto - continua Stefàno - dà continuità ad un’azione già avviata con la deliberazione n. 31 del Consiglio Comunale che mi ha dato mandato di presentare la candidatura della città di Taranto così aderendo all’iniziativa del Governo nata sull’onda dello straordinario successo del processo di selezione della Capitale europea della cultura 2019. Recentemente ho accolto con molto entusiasmo la notizia che il primo dossier di candidatura avesse superato la prima fase. È stata una notizia che ha aperto ad una nuova sfida capace di stimolare una progettazione integrata e partecipata per la città, capace di creare opportunità per valorizzare il patrimonio culturale della città". 
Il secondo dossier dovrà svilupparsi in coerenza con il primo, già contenente il programma delle attività culturali e presentato dal Comune di Taranto per la candidatura alla 1° fase del bando Ministeriale.
Con la presentazione del dossier che sarà approvato dal Comune di Taranto, si parteciperà all’ultima fase di selezione che si concluderà con il conferimento del titolo di Capitale italiana della cultura per gli anni 2016 e 2017.
L’aggiudicazione del titolo comporterà un finanziamento di 1 milione di euro che costituirà un tesoretto per la realizzazione della progettualità presentata.

“Per noi è un grande orgoglio ospitarlo in provincia di Taranto- anticipano gli organizzatori della cooperativa Polisviluppo che gestisce il Parco Archeologico- e in questa estate 2015 stiamo cercando di offrire ai tanti visitatori e ai turisti che in questo periodo si moltiplicano, delle occasioni di intrattenimento di altissimo livello. Siamo convinti, infatti, che la cultura sia anche questo: incontro, scoperta, emozione”. 
 
Altri articoli di "Taranto"
Taranto
03/11/2020
Andrea Piepoli, portavoce regionale Gioventu nazionale, ...
Taranto
14/07/2020
TARANTO - Violenze, proteste, scontri e tentativi di ...
Taranto
01/07/2020
Pubblicata la gara per l’affidamento della ...
Al Cinema Bellarmino di Taranto arrivano le “Giornate del Cinema Horror”:  anteprima il 31 ...