Addio a Nina: la cagnolina del centro storico è morta questa mattina

mercoledì 3 dicembre 2014
Si chiude la storia di Nina, la cagnolina del centro storico: è morta tra l’affetto di chi l’ha adottata.

Per lei non ci saranno manifesti funebri né celebrazioni, eppure la morte di Nina, sopraggiunta questa mattina, lascia un segno in città. Chi era abituata a vederla ogni giorno circolare per il centro storico, sarà rattristato dal vuoto lasciato da questa “cittadina” a quattro zampe. Senza voler esagerare, Nina, una cagnetta di 18 anni, non di razza e neanche particolarmente bella, è stata la dimostrazione di quel legame speciale che si può stabilire tra uomini e animali, anche al di là del senso di “possesso” che generalmente caratterizza queste relazioni.
Nina non era un cane di famiglia, ma un cane di città. E proprio le tante dimostrazioni di affetto che ha ricevuto fin da quando è sparita perché ammalata, da persone che neanche si conoscevano, riunite attorno alla preoccupazione per le sue condizioni, restituiscono un senso di comunità.

Adesso Nina non c’è più, ma sono tanti i cani liberi di questa città. Non sono “signori del centro storico” come lei, ma hanno altrettanto da offrire e altrettanti bisogni. La storia di Nina, dolce come poche, insegna forse a guardarsi intorno.

Da quando l’annuncio della sua morte - avvenuta a casa della ragazza che l’aveva avuta in affidamento - è stato pubblicato su Facebook, decine di commenti la ricordano. Così Floriana Catanzaro sulla bacheca di “Lecce - canili privati: il Lovely In memoria di Happy e Hombre”:

"Abbiamo saputo che stamattina sei volata sul ponte…
Non eri mai migliorata, ma il tuo cuore era forte e ti ha tenuta in vita ancora per alcuni giorni.
Cara Nina il tuo ricordo sarà sempre con noi, ti abbiamo voluto bene, in tanti te ne hanno voluto, la nostra consolazione è di averti vista ieri al caldo su un bel cuscinone insieme alle persone che ti hanno accompagnata fino alla fine.
Rimarrai per sempre nei nostri cuori, non riusciremo mai a passare dalla tua strada senza pensare a te”.

mp 

 

Altri articoli di "Animali"
Animali
10/06/2020
In soli due giorni nel Mar Piccolo di Taranto si sono verificati due gravi fatti di ...
Animali
08/11/2018
Branchi di lupi in Puglia, in particolare a Noci e ...
Animali
19/09/2018
 Coinvolte oltre 60 tra associazioni, sezioni e ...
Animali
18/09/2018
 Lo straordinario avvistamento dei capodogli lo scorso 14 settembre. Il branco ...
Al Cinema Bellarmino di Taranto arrivano le “Giornate del Cinema Horror”:  anteprima il 31 ...