Sapori di primavera: la "fantasia di carciofi" di Anna Maria

martedì 25 marzo 2014
Buongiorno a tutti!

Anche se le temperature si sono ridimensionate, abbiamo ormai in testa la primavera, o no? La luce in effetti è già cambiata e da domenica cambierà ancora di più per l’ora legale. Ci piace, abbiamo giornate più lunghe, luminose, che ci danno più tempo per stare all’aria aperta.

Ma la primavera è anche nei fiori, vi ricordate che la scorsa settimana, vi ho detto di mangiarli, conoscendo però la loro provenienza, per star tranquilli. Stiamo sempre bene attenti a cosa introduciamo nel nostro corpo, va alle nostre cellule!

Al contempo sentiamo un bisogno, direi quasi irrefrenabile di depurarci, alleggerirci, toglierci quella pesantezza che l’inverno, ahimè, ci “regala” sempre, vuoi per il maltempo, vuoi perché ci si muove meno in genere.

Ma la natura è provvida sempre, lo sappiamo, e con la sua straordinaria generosità ci da ora un carico di verdure meravigliose, che hanno proprio questa funzione di depurazione. Non parliamo di diete, facciamo ricorso appunto ai vegetali, freschi sono buoni anche crudi, con un filo d’olio extra vergine, ricorrete alle erbe fresche, timo, rosmarino, menta, basilico, per avere gusto e profumi, diminuendo così il sale, causa di ritenzione idrica.

Approfittiamo ancora delle ultime arance, anche per farle in insalata, con finocchi, olive, indivia. E i carciofi? Sono la verdura depuratrice del fegato per eccellenza. Oltre a farli con pasta o riso, con le patate, ripieni, alla romana, vi passo questa ricetta che piace sempre tanto a tutti, mangiata, pensate, a Cortina tanti anni fa, dove non speravo di mangiare carciofi così buoni. Ve la suggerisco come ottimo antipasto di stagione o piatto di mezzo,  o come volete voi, l’importante è che i carciofi siano freschissimi, coltivati senza alcun trattamento.

FANTASIA DI CARCIOFI di Anna Maria

12 carciofi bresaola 100g, olio extra vergine, limoni non trattati, sale pepe, menta fresca, vincotto agrodolce, insalata, poca rucola.

Prima di tutto pulite bene i carciofi e con 6 preparate un carpaccio, affettando molto sottilmente i carciofi. Metteteli in un vassoio per poterli ricoprire di succo di limone in un solo strato. Lasciateli per 30 minuti.

Tagliate i rimanenti 6 carciofi prima a metà, poi ogni spicchio in 3 fette. Fateli rosolare in padella antiaderente con un filo d’olio extra vergine, a fuoco vivace, salate e pepate, infine spruzzate con il vincotto agrodolce.

Sgocciolate i carciofi crudi e tamponateli con carta da cucina.

Preparate una vinaigrette con vincotto agrodolce, sale, pepe, olio evo, un sospetto di aglio tritatissimo, foglie di menta. Emulsionate bene con la forchetta e versate sui carciofi crudi.

Lavate l’insalata e tagliatela sottilmente per disporla in un piatto di portata come letto.

Mettete al centro i carciofi crudi, sui quali poserete la bresaola tagliata a striscette. Irroratela con olio evo frullato con poche foglie di rucola.

Intorno posate i carciofi cotti e servite.

Buon appetito e alla prossima!

Seguite le mie attività su

https://www.facebook.com/ilgustodeltaccoSalentoFlavors?ref=hl

Anna Maria

 

 

 

 

 

Altri articoli di "Salento a tavola"
Salento a tavola
30/06/2016
La ricetta è una rivisitazione di uno dei piatti ...
Salento a tavola
01/06/2016
Due piatti freddi di sicuro effetto: ecco la tartara di ...
Salento a tavola
25/03/2016
Buona Pasqua a tutti con la ricetta del “sartù ...
Salento a tavola
26/02/2016
Buongiorno a tutti! Oggi parto da lontano… Sapete ...
Al Cinema Bellarmino di Taranto arrivano le “Giornate del Cinema Horror”:  anteprima il 31 ...